Schengen. Tavola rotonda alla CI di FIume: «Mai più confini»

0
Schengen. Tavola rotonda alla CI di FIume: «Mai più confini»
Palazzo Modello, sede dell'Unione Italiana e della CI di Fiume. Foto Željko Jerneić

La Croazia ha aderito allo Spazio Schengen. L’ingresso nell’area europea di libera circolazione – della quale fanno parte 27 Paesi (membri dell’Ue e non), inclusa l’Italia – è avvenuto il 1º gennaio scorso e ha segnato l’abolizione dei controlli ai valichi di frontiera con la Slovenia e l’Ungheria. In occasione di questo storico evento la Sala maggiore (meglio nota come Salone delle feste) di Palazzo Modello – sede della Comunità degli Italiani di Fiume (Via delle Pile1/II) – ospiterà il 10 gennaio 2023, dalle 15 alle 18, la tavola rotonda intitolata Mai più confini – Il nostro mondo dopo Schengen. Nuove opportunità di crescita delle Comunità Nazionali nella Comune casa europea. A promuovere l’incontro sono l’Unione Italiana, la CI di Fiume, il Comites Fiume, l’Associazione dei Fiumani Italiani nel Mondo-Libero comune di Fiume in Esilio (AFIM-LCFE) e il Circolo di cultura istro-veneta Istria. La tavola rotonda sarà trasmessa – come annunciato nel comunicato stampa degli organizzatori – in streaming sul sito della Comunità degli Italiani di Fiume.
La conferenza sarà inaugurata dalle relazioni introduttive dei presidenti dell’UI, Maurizio Tremul, della CI di Fiume, Melita Sciucca, dell’AFIM-LCFE, Franco Papetti e del Circolo Istria, Ezio Giuricin. A dibattere sul tema del giorno saranno Damir Grubiša (già Ambasciatore croato a Roma), Georg Meyr (Università degli Studi di Trieste), Guglielmo Cevolin (Università degli Studi di Udine e Pordenone), Elvio Baccarini (Ateneo di Fiume),Ksenija Dobrila (Unione culturale ed economica slovena/SKGZ di Trieste), Walter Bandelj (Confederazione delle organizzazioni slovene/SSO di Trieste) e Damir Murković (Comunità croata di Trieste). A moderare la discussione, alla quale stando agli organizzatori potrebbero partecipare anche altri ospiti di rilievo tra i quali Barbara Riman (presidente della Federazione delle Associazioni slovene in Croazia), sarà Selina Sciucca, giornalista di Radio Fiume (HRT).
Nel proseguo d ella serata, alle ore 19 al Museo di marineria e di storia del litorale croato (PPMHP) di Fiume, ospitato nell’ex Palazzo del governo (piazza Riccardo Zanella 1), inizierà il concerto del pianista Giovanni Bellucci intitolato l’“Europa di Franz Liszt”. “Per il quotidiano Le Monde – si legge sull’invito – non esistono dieci pianisti come lui al mondo: Giovanni Bellucci ci riporta all’età d’oro del pianoforte”. “Il pianista italiano – ancora gli organizzatori – è considerato uno dei più autorevoli musicisti del nostro tempo: la sua incisione delle virtuosistiche Parafrasi sulle Opere di Verdi e Bellini è stata inserita dal magazine Diapason nella Top Ten dei dischi lisztiani della storia”

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display