Russia. Strage in una scuola di Kazan: 11 morti

Una sparatoria è avvenuta in una scuola di Kazan, città della Russia centrale. Secondo i servizi di soccorso locali, citati dall’agenzia Novosti, ci sarebbero almeno undici morti e altre quattro persone sono ricoverate in ospedale: lo riferiscono i servizi di emergenza locali citati dall’agenzia Ria Novosti. Un ragazzo 19.enne, ha reso noto Ria Novosti, sarebbe stato fermato dalla polizia in relazione alla sparatoria. Ilnaz Galjaviev, questo il nome del killer,  avrebbe fatto irruzione armato nella sua ex scuola nella capitale della Repubblica russa di Tatarstan, a circa 700 chilometri a est da Mosca, e avrebbe aperto il fuoco. L’autore della strage non aveva complici come invece segnalato inizialmente da diverse agenzie locali. Nella sparatoria sono rimaste ferite almeno 32 persone secondo quanto riportato dai media del Paese.

Facebook Commenti