Rovigno, un esempio da emulare

In occasione della Giornata della Città e della Patrona, Sant’Eufemia, nel Centro multimediale si è tenuta la Seduta solenne del Consiglio cittadino

I laureati della Città per il 2019

Con la Seduta solenne del Consiglio cittadino nel Centro multimediale sono iniziati ufficialmente i festeggiamenti in occasione della Giornata della Città e della Patrona, Sant’Eufemia. Un’occasione per celebrare traguardi e successi raggiunti durante l’anno e la creazione delle basi per nuovi investimenti capitali ai quali l’amministrazione cittadina sta intensamente lavorando affinché la loro realizzazione avvenga nel periodo a seguire.
“Il Consiglio cittadino e l’amministrazione comunale da me guidata sono al servizio dei cittadini – ha messo in rilievo il sindaco Marko Paliaga –. È nostro dovere assicurare ai cittadini di Rovigno, ai numerosi ospiti e visitatori una città ordinata e a misura d’uomo”. Il sindaco ha sottolineato come priorità la sensibilità sociale nei confronti delle classi giovanili, ma anche degli anziani. “Siamo in dovere di assicurare, e lo stiamo facendo, le condizioni affinché i giovani possano crescere, gli anziani invecchiare con dignità e gli imprenditori svilupparsi. La nostra particolare attenzione continua a essere rivolta alla tutela del patrimonio che abbiamo ereditato e dei beni che a nostra volta lasceremo in eredità”.

Il servizio completo sulla Voce in edicola sabato

Facebook Commenti