Regione litoraneo-montana: vaccinato il 45,69% dei cittadini

Vaccinazione al Centro clinico ospedaliero di Fiume. Foto: Goran Žiković

Cala ma resta sempre alto il numero di neoinfetti da Covid-19 nella Regione litoraneo-montana. Come fatto sapere oggi, 5 settembre dall’Unità di crisi della Protezione civile regionale, nel Quarnero e Gorski kotar sono stati confermati 76 nuovi contagiati, di cui 50 provengono da Fiume e dal suo circondario, 9 da Crikvenica e Novi Vinodolski, 8 dai Lussini, 5 dall’isola di Veglia, 2 dal Gorski kotar, uno dalla Liburnia e un altro dall’isola di Arbe. Le persone guarite sono invece 27. Sono stati effettuati 2.551 test per il coronavirus con il tasso di positività che ammonta al 2,98%. Una bella notizia riguarda il calo del numero di pazienti ricoverati in ospedale. Al Centro clinico-ospedaliero di Fiume i malati Covid sono 25, tre in meno rispetto a ieri. Cinque pazienti necessitano del respiratore. Purtroppo nel corso della giornata di sabato si è avuto un decesso riconducibile al coronavirus.
Per quanto concerne la campagna vaccinale, da rilevare che nella Regione litoraneo-montana 135.005 persone ossia il 56,14% della popolazione adulta ha ricevuto la prima dose del vaccino antiCovid mentre a concludere il ciclo vaccinale è stato il 45,69% della popolazione complessiva della Contea del Quarnero e Gorski kotar.

Facebook Commenti