Questo è l’autore del triplice figlicidio

Il 56.enne Harald Kopitz. Foto Facebook

Harald Kopitz, il 56.enne che ha commesso il triplice figlicidio oggi, sabato 25 settembre, a Zagabria, è un cittadino austriaco, nativo di Vienna. Da anni vive a Zagabria, dove si occupa di consulenza finanziaria. Ha lavorato per 13 anni come membro del Consiglio di gestione e responsabile del marketing internazionale e di sviluppo degli affari nella regione Cee della VB Leasing, poi per 7 anni ha ricoperto vari incarichi dirigenziali nella società Robert Bosch AG, focalizzando la propria attività nello sviluppo del marketing. Inoltre, ha lavorato per le aziende Alcatel Austria e AKG Acoustics. Ha conseguito il master  in amministrazione aziendale alla Donau-Universität Krems.
Come ha segnalato nel suo post d’addio su Facebook, nell’ultimo anno e mezzo ha avuto grossi problemi finanziari ed è rimasto senza denaro. Con l’ex moglie Dajana, che al momento della tragedia non si trovava nella capitale croata, ha avuto tre figli, che ha ucciso nella notte tra venerdì e sabato. Nel post sul social ha anche nominato “gli amici massoni, che non mi hanno aiutato”. “Gli unici a essermi corsi in aiuto sono stati i miei fratelli e due amici”, ha concluso prima di scagliare tutta la sua disperazione contro tre creature innocenti. Dall’ospedale Sestre milosrdnice di Zagabria hanno fatto sapere che le condizioni di salute di Kopitz sono stabili e che l’austriaco è fuori pericolo di vita.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.