Quattro casi di trombosi anche per il vaccino Johnson&Johnson

Il vaccino antiCovid Janssen di Johnson&Johnson. Foto: DPA/PIXSELL

L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha avviato una revisione per valutare segnalazioni di eventi tromboembolici (formazione di coaguli di sangue, con conseguente ostruzione di un vaso) in persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid-19 Janssen di Johnson&Johnson.
Il vaccino J&J è attualmente utilizzato solo negli Stati Uniti, con un’autorizzazione all’uso d’emergenza. È stato autorizzato nell’Ue l’11 marzo 2021. La somministrazione negli Stati membr dell’Ue è prevista nelle prossime settimane.

Facebook Commenti