Quarnero e Gorski kotar: test rapidi in una ventina di «check point»

L’Istituto regionale di salute pubblica in Mlaca, a Fiume.

Il responsabile dell’Ufficio regionale, Goran Petrc, ha reso note le modalità dei prelievi per i test rapidi per i dipendenti dei servizi statali e pubblici, visto che da domani non sarà possibile presentarsi al lavoro senza avere il tampone negativo o il green pass. “A livello nazionale ci saranno circa 6.500 punti per effettuare il test. Nella Regione litoraneo-montana invece ce ne saranno 27. Abbiamo coperto tutto il territorio della Regione grazie anche ad alcuni enti privati che saranno a disposizione, ovvero Medico (a Fiume in via Agatić 8 dalle 7 alle 14 e sabato dalle 7.30 alle 13) e Smile ad Abbazia (ad Abbazia in via M. Tito 129 tel. 051 561 400, cell. 091 270 6600 dal lunedì al sabato dalle 7.15 alle 14.30). Per quanto riguarda le farmacie, non abbiamo ancora ricevuto la lista esatta di quelle dove sarà possibile effettuare il test. Invito quindi tutti gli interessati a seguire il sito web della Regione (www.pgz.hr) e la pagina Facebook dove informeremo su tutto in tempo reale. Per quanto riguarda i test rapidi, dobbiamo sottolineare che presso l’Istituto regionale di salute pubblica, questi verranno effettuati dalle 14 alle 18, mentre nelle ore mattutine potranno farlo soltanto le persone che giungono con l’impegnativa del medico. Gli altri verranno indirizzati al Centro di Zamet o al Campus di Tersatto. Il prezzo del tampone ammonta a 100 kune per i dipendenti, importo che verrà in seguito rimborsato dal datore di lavoro”, ha spiegato Petrc.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.