Quarnero e Gorski kotar: record di casi attivi

Foto Roni Brmalj

Nella Regione litoraneo-montana sono 4.617 i casi attivi di coronavirus, mai così tanti in questa quarta ondata epidemica. Nelle passate 24 ore 426 persone sono risultate positive al Covid-19 a fronte di 1.858 test effettuati per un tasso di positività del 22,93 per cento.
Il maggior numero di positivi, 229 persone, vive a Fiume e nei Comuni limitrofi, 67 a Crikvenica e Novi Vinodolski, 47 sull’isola di Veglia, 43 su quella di Arbe, 37 nell’area liburnica e tre in Gorski kotar. Per quanto riguarda l’età, 237 neopositivi appartengono alla popolazione lavorativa, 116 a quella dei giovani e 73 alla fascia over 65. Diciassette persone invece sono guarite. In aumento i ricoveri. Sono 137 i malati Covid al Centro clinico-ospedaliero di Fiume, sei in più rispetto a ieri. I pazienti attaccati al respiratore sono 13. Nel corso della giornata di ieri al CCO sono morte 2 persone affette dal coronavirus di cui una residente nella Regione litoraneo-montana e una nella Contea della Lika e di Segna. Nel corso della quarta ondata epidemica nel Quarnero e Gorski kotar sono morte 86 persone di cui 17 erano vaccinate.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.