Quarnero e Gorski kotar: eventi e raduni solo con il green pass

Il green pass o passaporto Covid

Su decisione della Task force regionale e dopo la luce verde da parte del Comando di crisi della Protezione civile nazionale, da domani, 12 e fino al 31 luglio saranno permessi gli incontri fino a venti persone senza restrizioni. Tutte le altre manifestazioni, eventi, concerti e festival saranno soggetti a un regime diverso: i partecipanti dovranno possedere il green pass, oppure il certificato di test rapido o sierologico non più vecchio di 78 ore eseguito in un centro specializzato, o in alternativa l’attestato di avere superato la malattia rilasciato dal medico di base. Con queste restrizioni, ha detto Mladen Šćulac, a capo della Task force regionale, si desidera salvaguardare la salute dei cittadini e dei turisti e allo stesso tempo, tenere sotto controllo il virus che in questi ultimi giorni è nuovamente attivo, ma in modo controllato. I green pass, per le persone vaccinate, possono essere richiesti tramite la piattaforma “e-građani” o recandosi di persona in una delle sedi dell’Istituto nazionale per l’assicurazione sanitaria

Facebook Commenti