Fiume: 71 casi, 28 ricoveri, 4 intensive e 1 decesso

L'ingresso dell'ospedale di Fiume. Foto Goran Žiković

Dobrica Rončević, direttore dell’Istituto regionale per la salute pubblica lo aveva annunciato, e già oggi, martedì 7 settembre, la sua previsione si sta avverando. Nelle ultime 24 ore nella Regione litoraneo-montana sono stati registrati 71 nuovi casi di Covid, a fronte di 3.170 test (tasso di positività al 2,24%). Sale anche il numero dei casi attivi, che ora supera quota 400 (407). La maggior parte dei contagiati arriva da Fiume, dieci da Lussinpiccolo, cinque da Abbazia e dintorni, 4 dal Gorski kotar e sei dalle isole di Veglia (Krk) e Arbe (Rab), nonché 2 dalla Riviera di Crikvenica e Vinodol. Sono 44 gli infetti che fanno parte della popolazione lavorativa, 23 sono giovani, mentre 4 hanno più di 65 anni.
Non arrivano buone notizie nemmeno dal Centro clinico ospedaliero di Fiume, dove una persona è morta a causa delle complicazioni dovute al Covid, mentre in corsia si trovano 28 pazienti (numero stabile rispetto a ieri). In terapia intensiva invece sono ricoverate 4 persone.

Facebook Commenti