Quarnero e Gorski kotar: 18 casi, ma ospedalizzazioni in aumento

Vaccinazione nel Centro medico di Zamet, a Fiume. Foto Roni Brmalj

Dopo due giorni di crescita, oggi venerdì 19 febbraio, la curva epidemiologica nella Regione litoraneo-montana è in calo. Lo si evince dl bollettino della task force regionale, in cui si legge che nelle ultime 24 ore sono 18 i nuovi casi di coronavirus, a fronte di 387 tamponi effettuati. Il tasso di positività, scende dal 7% di giovedì al 4,7% di oggi. Nel frattempo sono guarite 17 persone e, quindi, i casi attivi nel Quarnero e in Gorski kotar sono 335.
Tra ieri e oggi non si registrano nuovi decessi, mentre al Centro clinico ospedaliero di Fiume sono ricoverate 35 persone (+5 su ieri), di cui 5 nell’unità di terapia intensiva (+5 rispetto a giovedì).

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.