Primo Maggio. Il raduno SSSH diventa virtuale

Il presidente dell’SSSH, Mladen Novosel. Foto: Pixsell

La consueta manifestazione promossa in occasione del Primo Maggio, Festa internazionale dei lavoro, dalla Confederazione dei Sindacati autonomi della Croazia (SSSH) quest’anno sarà virtuale. Per la prima volta il tradizionale evento non vedrà i partecipanti darsi appuntamento in piazza, o più correttamente, nel caso di Zagabria, nel parco di Maksimir. Viviamo ai tempi dell’emergenza Covid-19 e pertanto tutto viene rivoluzionato.
Lo slogan
La protesta virtuale sarà all’insegna dello slogan “Grazie ai lavoratori – ma innanzitutto i diritti” e si svolgerà sulla piattaforma Zoom dalle 11 alle 12. Si potrà seguire anche sul profilo Facebook dell’SSSH. Quest’ultima è intenzionata a lanciare un messaggio ben chiaro: bisogna sfruttare questa crisi innescata dal coronavirus per dire in modo chiaro come non sia possibile tornare indietro e come sia giunto il momento per adottare un nuovo paradigma dello sviluppo sociale ed economico.
La voce delle lavoratrici
Durante la protesta virtuale le lavoratrici si esprimeranno in merito agli effetti della crisi sul loro impiego, mentre i vertici dell’SSSH parleranno delle loro richieste e della visione del lavoro e del mondo a misura d’uomo come pure del futuro che ci attende una volta conclusa l’epidemia di Covid-19. All’insolita manifestazione sindacale prenderanno parte le associazioni della società civile che si soffermeranno sugli altri aspetti di questa crisi, offrendo pure soluzioni alla stessa.
Il lavoro silenzioso
Questa crisi, si legge nella nota dell’SSSH, ha dimostrato ancora una volta quanto siano importanti tutti i lavoratori per il funzionamento della società e della vita quotidiana. Si fa ovviamente riferimento agli operatori sanitari, ma anche a tutti coloro che solitamente lavorano in silenzio e lontano dai riflettori e che sono indispensabili per il normale funzionamento della vita. In tale contesto vanno citati commercianti, operatori ecologici, poliziotti, pompieri, ingegneri edili ecc. Per poter partecipare alla protesta virtuale basterà registrarsi sul profilo Facebook dell’SSSH e seguire le indicazioni.

Facebook Commenti