Primo caso al mondo di morte da sigaretta elettronica

Foto Davor Puklavec/PIXSELL

La prima vittima della sigaretta elettronica. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie statunitensi, che hanno definito in questo modo la morte di un uomo a causa di una malattia respiratoria legata all’uso dello svapo. Il decesso si è verificato nello Stato dell’Illinois: l’identità di questa persona e la data del morte non sono state comunicate.
Il paziente avrebbe manifestato sintomi pressoché identici a quelli di altre 193 persone che vivono in 22 diversi Stati: stanchezza cronica, difficoltà a respirare, perdita di peso e oppressione al petto. La cosa che accomuna queste persone è proprio l’uso dello svapo, non solo per fumare tabacco, ma anche cannabinoidi.

Facebook Commenti