Plenković: «Inaccettabili gli attacchi ai medici»

0
Plenković: «Inaccettabili gli attacchi ai medici»

Il premier Andrej Plenković ha condannato gli attacchi contro i medici. “Si tratta di un comportamento inaccettabile – ha detto il capo del governo -. Invece di essere grati per tutto quello che hanno fatto e stanno facendo, soprattutto in questi due anni di pandemia, assistiamo a insulti e minacce nei loro confronti. Credo che coloro che incitano a questo tipo di violenza, comprenderanno che errore stanno commettendo”, ha aggiunto Plenković.
Il premier ha dato seguito alla condanna del Sindacato croato dei medici (Hls), che ha espresso anche preoccupazione per quanto avvenuto il 9 dicembre scorso dinanzi alla sede dell’Istituto croato per la salute pubblica (Hzjz) a Bjelovar, quando un gruppo di manifestanti no vax hanno aggredito e minacciato una dottoressa dell’Hzjz. “Quanto avvenuto nei confronti di una nostra collega va considerato come un’aggressione a pubblico ufficiale. I manifesti con minacce a medici ed infermiere comparsi nelle vicinanze di istituzioni sanitarie in varie città del Paese rappresentano un invito al linciaggio di coloro che già da due anni lottano altruisticamente per la tutela della salute di tutti – vaccinati e non vaccinati”, si rileva nel comunicato diffuso dall’Hls che chiede una reazione immediata da parte delle istituzioni competenti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display