Petrinja non smette di tremare: oggi sisma di magnitudo 4.2

Petrinja: la X indica che l'edificio dovrà essere abbattuto Foto: Marko Lukunic/PIXSELL

La terra attorno a Petrinja, città distrutta dal sisma devastante del 29 dicembre, non smette di tremare. Stamattina alle 7.49 un’altra forte scossa ha colpito le zone già così provate, con magnitudo 4.2 sulla scala Richter. Anche questa volta l’epicentro è stato nella città della Croazia centrale già devastata dal terremoto di fine anno.
Sempre stamattina, alle 4.20, un altro forte movimento tellurico di magnitudo 3.5 ha fatto scattare l’allarme nella regione. L’Istituto nazionale di sismologia ha fatto sapere che soltanto nella giornata di domenica, l’area di Petrinja è Sisak è stata colpita da 46 terremoti.

Facebook Commenti