Petrinja e Sisak tremano ancora: Capodanno con sisma di 3.7

Il centro di Petrinja nella notte di Capodanno

Non c’è pace gli abitanti di Petrinja, Sisak e Glina. Anche nella prime ore dell’anno la terra ha continuato a tremare. Secondo il Centro sismologico euro-mediterraneo, la prima scossa è stata registrata alle 4.52: magnitudo 3.2, con epicentro a 12 km a sud-ovest di Petrinja. Alle 6.37 la terra ha nuovamente tremato dopo un sisma di 3.7, con epicentro a 19 km a sud-ovest di Sisak.
Lo sciame sismico dopo il terribile terremoto di magnitudo 6.2 delle 12.19 di martedì 29 dicembre, prosegue incessante. Fino al 31 dicembre sono state registrate ben 265 scosse di magnitudo superiore a 1.0.

Facebook Commenti