Perseverance atterra su Marte

Foto Twitter(NASA
Dopo avere viaggiato per 203 giorni coprendo una distanza di oltre 470 milioni di chilometri, questa sera (18 febbraio)  il robot automatico (rover) Perseverance della  Nasa è atterrato su Marte, la destinazione del suo lungo viaggio iniziato la scorsa estate.
Il rover, grande più o meno quanto un SUV,  ha dovuto effettuare una manovra piuttosto complessa in pochi minuti per rallentare la sua corsa e toccare la superficie marziana. Se tutto si svolgerà come previsto, Perseverance ci aiuterà a rispondere alla madre di tutte le domande: c’è mai stata vita su Marte?
Una giornata storica anche per il villaggio di Jezero, in Bosnia
E’ una giornata storica anche  per i 1.000 bosniaci che vivono nel villaggio di Jezero. Nel 2019 la NASA informò le autorità locali dei suoi piani per dare il nome del piccolo  paesino a un cratere largo 28 miglia (45 chilometri) su Marte perché un tempo ospitava un lago alimentato da un fiume come quello appena fuori Jezero, il cui nome significa “lago”. La notizia è stata consegnata personalmente nel settembre 2019 dall’ambasciatore statunitense in Bosnia, che presento al sindaco una lettera del direttore dell’esplorazione di Marte della NASA in onore del legame tra il villaggio e il Pianeta rosso.

Facebook Commenti