Pensionati. Strenne pasquali da 150 a 800 kune

0
Pensionati. Strenne pasquali da 150 a 800 kune

In vista delle festività pasquali, diverse amministrazioni cittadine e comunali in Croazia hanno deciso di distribuire ai pensionati, ma anche ad anziani senza reddito e ai fruitori della pensione nazionale, strenne pasquali che vanno da un minimo di 150 ad un massimo di 800 kune.

Quest’anno alla lista di amministrazioni generose nei confronti dei pensionati e degli appartenenti ad altre categorie si aggiunge la città di Fiume che ha deciso di versare 200 kune sui conti bancari di 420 pensionati le cui quiescenze non vanno oltre le 1.700 e di un’ottantina di cittadini over 65 che percepiscono il sussidio riservato alle persone senza reddito.

Nell’elenco predetto va inserito pure il comune di Mattuglie che ai suoi pensionati con quiescenze minime che non superano le 2.500 kune e agli over 65 senza reddito ha distribuito un buono per l’acquisto di generi alimentari del valore di 200 kune. Abbazia sui conti bancari di 1.526 pensionati verserà la strenna pasquale di 700 kune. Per la prima volta anche gli ex lavoratori con entrate inferiori alle 4mila kune riceveranno 500 kune in vista della Pasqua. Di gran lunga inferiori le strenne pasquali elargite da Dugo Selo, una ventina di chilometri da Zagabria che ai pensionati che percepiscono fino a 3mila kune mensili donerà 200 kune mentre Imotski (Imoschi), nell’entroterra dalmata, regalerà 150 kune. Restiamo in Dalmazia per raggiungere la costa e la località di Makarska che ai pensionati, le cui quiescenze non oltrepassano le 3.500 kune, ha deciso di donare buoni acquisto del valore di 300 kune. Dalla fascia costiera addentriamoci nell’entroterra del Paese arrivando a Velika Gorica, situata nella Regione di Zagabria, la cui amministrazione assegnerà 800 kune a coloro che percepiscono una quiescenza che non va oltre le mille kune mentre ai pensionati che ricevono tra le mille e le duemila kune andranno 400 kune. Anche i fruitori della pensione nazionale verranno versate 800 kune.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display