Istria. Pedofilo arrestato a Buie: è il terzo in pochi giorni

Il centro di Buie

Con il ritorno del turismo, tornano anche i criminali che sfruttano la bella stagione per mettere in atto i loro piani malvagi. I peggiori sono sicuramente quelli che vedono come vittime i bambini. Stiamo parlando dei pedofili che nelle ultime settimane stanno operando in Istria. Dopo i due recenti casi di Rovigno, dove sono finiti in manette un 42.enne tedesco e un 44.enne russo, ora è la volta di Buie, dove è stato arrestato un 41.enne cittadino slovacco. La polizia è intervenuta dopo una telefonata di un testimone che aveva notato che un uomo, vicino a un campeggio sul territorio di Buie, stava fotografando e filmando i bambini. Allo slovacco è stato sequestrato una videocamera digitale simile a una chiave d’automobile, la cosiddetta Spy, con cui filmava i fanciulli. Al suo interno è stato trovato materiale pedopornografico e moltissime altre riprese di bambini ignari.

Facebook Commenti