Padova. Dopo l’ictus parla con cadenza slava

Si sveglia dopo un ictus e ha una cadenza slava. È accaduto a un 50. enne italiano ed è il primo caso nel Belpaese. Sembrava un ictus come tanti, in Italia se ne contano circa 200mila l’anno, quello occorso all’uomo circa tre anni fa e studiato dal team guidato da Konstantinos Priftis del dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova, insieme con i colleghi dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, che lo descrivono in uno studio pubblicato su ‘Cortex’. il fenomeno è detto sindrome da accento straniero…

Facebook Commenti