Ospedali e farmacie. Governo e grossisti: accordo sul debito

La sede della Medika a Zagabria

L’incontro tra il governo e i grossisti è durato solo 15 minuti, i ministri Beroš e Marić: “Abbiamo concordato un piano di rimborso, queste sono le scadenze…”. In aprile, maggio e giugno, i soldi del bilancio saranno destinati all’HZZO (Istituto croato per l’assicurazione sanitaria) e al Ministero della Salute, per pagare le passività correnti verso le farmacie e gli ospedali ai grossisti. Gli ospedali ridurranno i termini di pagamento a 180 giorni, le farmacie lo faranno a 120 giorni. “Dobbiamo portare il sistema sanitario a livelli finanziari sostenibili”, ha commentato il ministro delle Finanze, Zdravko Marić.

Facebook Commenti