Orban, la condanna di Zagabria: convocato l’Ambasciatore

0
Orban, la condanna di Zagabria: convocato l’Ambasciatore

L’Ambasciatore ungherese in Croazia è stato convocato al Ministero degli Esteri croato affinché possa chiarire la dichiarazione data dal primo ministro magiaro Viktor Orban secondo cui l’Ungheria sarebbe “stata derubata del mare“, riferendosi a parte della costa croata che in passato ha fatto parto dell’impero austro-ungarico.
A tal proposito la Croazia “condanna la dichiarazione del primo ministro ungherese”, ha riferito il Ministero in un comunicato. “Condanniamo qualsiasi rivendicazione territoriale de gli Stati vicini”.
Sullo sfondo della dichiarazione di Orban c’è l’opposizione all’embargo europeo sulle importazioni di petrolio russo, che ha portato a una visita in Ungheria della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.
Nel corso degli anni, Orban ha ripetutamente espresso indirettamente e ripetutamente aspirazioni a parti del territorio della Repubblica di Croazia, citando i tempi imperiali in cui gli ungheresi governavano sui croati.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display