Olimpiade. Chiusa un’edizione per molti versi storica

La fiamma olimpica si è spenta a Tokyo, ponendo così ufficialmente fine alla 32.esima “combattuta” (causa Covid) edizione delle Olimpiadi estive, a cui hanno partecipato più di 11.000 atleti da tutto il mondo. Fra tre anni appuntamento a Parigi. In questa edizione dei Giochi sono stati riscritti primati di precocità e anzianità che resistevano da decenni.
A 12 anni la giapponese Kokona Hiraki ha vinto la medaglia d’argento nello skateboard, sport al debutto assoluto alle Olimpiadi, diventando la più giovane a vincere una medaglia da 73 anni a questa parte. Il più anziano è invece il cavaliere australiano Andrew James Hoy, che a 62 anni si toglie la soddisfazione di vincere un argento e un bronzo alla sua ottava partecipazione. Senza dimenticare le 40 medaglie della spedizione azzurra (record storico), gli 8 allori della Croazia e i 5 della Slovenia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.