No green pass: multe da 3.000 a 10.000 kune

0
No green pass: multe da 3.000 a 10.000 kune
Da lunedì 4 ottobre negli ospedali croati si può accedere solo con il green pass. Foto Roni Brmalj

Da 3.000 (400 euro) a 10.000 kune (1.350 euro). Sono queste le multe previste per il mancato rispetto del green pass. Il premier Andrej Plenković durante la sessione del governo di mercoledì 17 novembre, si era scagliato contro coloro che incitavano i cittadini a non rispettare l’obbligo del certificato Covid, che va esibito dal personale medico-sanitario, dai dipendenti pubblici e statali e daigli insegnanti nelle scuole, annunciando sanzioni contro i trasgressori. E dalle parole si è passati ai fatti. In questo senso, è stato deciso di modificare la Legge per la tutela dalle malattie infettive, che ha già subito una rilettura nel dicembre del 2020, quando è stata introdotta la disposizione sulle multe alle persone responsabili nelle persone giuridiche per il mancato rispetto delle misure epidemiologiche stabilite dalla task force nazionale. Quindi, ora potrebbe essere multato anche il sindaco di Sinj (nell’entroterra dalmata), Miro Bulj (partito Most), che ha fatto sapere che nelle istituzioni cittadine il green pass non sarà preso in considerazione, ma anche il Presidente della Repubblica, Zoran Milanović, il quale anche se è assolutamente favorevole alla vaccinazione (ha già fatto la terza dose), è contrario a qualsiasi tipo di misura restrittiva, mascherine e green pass compresi.

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display