Nato. Telefonata Stoltenberg-Milanović: toni amichevoli

0
Nato. Telefonata Stoltenberg-Milanović: toni amichevoli
Jens Stoltenberg e Yoran Milanović

Telefonata tra il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg e il Presidente croato, Zoran  Milanović. Al centro del colloquio l’allargamento dell’Alleanza e la sicurezza nei Balcani occidentali. Milanović, nelle ultime settimane, ha affermato che non approverà l’ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia finché non sarà risolto il probelma della legge elettorale in Bosnia ed Erzegovina. Il Capo dello Stato ha ribadito che lo status impari della popolazione croata in Bosnia  “influisce negativamente non solo sulla stabilità di questo Paese, ma mette in pericolo anche la sicurezza nazionale della Croazia, a cui la stabilita della Bosnia è di importanza strategica“. Milanović, però, ha ribadito la sua “comprensione per il contesto in cui all’interno dell’Alleanza si ragiona sull’allargamento”, ma ha espresso la speranza che anche la Nato  “dimostrerà comprensione per gli sforzi di uno dei suoi alleati nella tutela dei croati in Bosnia e dei suoi interessi nazionali”.

“Buona telefonata con il Presidente Milanović. Abbiamo discusso delle decisioni importanti che prenderemo al prossimo #NATOSummit a Madrid e della situazione della sicurezza nei Balcani occidentali”, ha twittato invece Stoltenberg.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display