Misure antiCovid. Zagabria: l’ammutinamento dei ristoratori

Bar chiusi a Pola

I ristoratori in Croazia intendono continuare a fare pressione sulla task force nazionale della Protezione civile. Franz Letica, presidente dell’Associazione dei ristoratori di Zagabria microfoni di RTL, ha espresso tutta l’insoddisfazione per il mancato allentamento  delle misure antiCovid e l’apertura, “almeno parziale” di bar e ristoranti. Lunedì 1.mo gennaio a Zagabria oltre un centinaio di locali, nonostante il divieto, apriranno i battenti. Oltre ai proprietari anche gli avventori rischiano sanzioni. Quindi, resta da vedere quali effetti avrà la protesta e se avrà un seguito anche nelle altre zone del Paese.

Facebook Commenti