Miletić: «Istria in arancione per colpa di altre Regioni irresponsabili»

Una splendida immagine di Rovigno

“Ancora una volta l’Istria viene punita per l’irresponsabilità degli altri”. Non usa giri di parole il presidente della Regione Boris Miletić, per esprimere il proprio rammarico per la nuova mappa Ecdc che pone anche l’Istria in zona arancione. “Negli ultimi 15 giorni l’incidenza nella penisola ammonta a 1,9 casi su 100mila abitanti e ora anche noi siamo stati messi nella stessa posizione di altre zone del Paese in cui non sono state rispettate le misure epidemiologiche e la campagna vaccinale non ha preso slancio”. “Tutti i cittadini, gli imprenditori, gli albergatori e i ristoratori rispettano le misure epidemiologiche e ora dovranno fare i conti con una probabile frenata del turismo. L’Istria è una destinazione turistica sicura”, ha chiosato Miletić.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.