«Metti la mascherina»: si rifiuta e rompe il naso a un anziano

E' successo davanti a un supermercato nelle vicinanze di Ragusa (Dubrovnik)

Foto: Srecko Niketic/PIXSELL

L’area di fronte a un supermercato della Lidl a Breno (Župa dubrovačka), a pochi chilometri da Ragusa (Dubrovnik) è stata teatro di un’aggressione in cui un 30.enne ha picchiato violentemente un anziano di 72 anni, reo di averlo richiamato affinché indossasse la mascherina protettiva invece di portarla legata alla mano. Fatta la spesa e pagato il conto, i due si sono ritrovati all’esterno del negozio. L’alterco è continuato finché l’uomo più giovane non ha sferrato un pugno all’anziano, che si è ritrovato con il setto nasale fratturato. Stando a testimoni, l’aggressore era in compagnia della sorella, una ragazza portatrice di handicap, mentre la vittima si è rivelata particolarmente insistente nel richiamare all’ordine l’altro uomo. Stress e caldo hanno fatto il resto…

Facebook Commenti