Meteo: pioggia, scirocco, pioggia…

Lo scirocco la farà da padrone per tutta la settimana. Foto Nel Pavletic/PIXSELL

Il quadro meteorologico ha subito un’importante metamorfosi, passando da uno sfondo a tinte tardo estive a uno decisamente più instabile. E anche nel corso di questa settimana l’atmosfera pare intenzionata a rimanere ben lontana dal precedente periodo di stabilità, con giornate caratterizzate da un continuo susseguirsi di perturbazioni e quindi da forte maltempo. La principale causa è da ricercare in una profonda depressione di stanza sulla Gran Bretagna che continuerà a fare il bello, ma soprattutto il cattivo tempo, proponendoci un tempo da lupi. Dopo una parziale pausa concessa ieri, che ha visto anche qualche timida schiarita, a partire da oggi un nuovo e profondo vortice di bassa pressione in discesa dall’Atlantico settentrionale è pronto a investirci portando piogge intense, a tratti anche abbondanti, e isolati temporali. L’arrivo della perturbazione innescherà inoltre venti burrascosi dai quadranti meridionali che colpiranno la nostra Regione, con raffiche fino a 70/80 chilometri orari, che inevitabilmente provocheranno disagi alla viabilità e soprattutto nei collegamenti marittimi tra la terraferma e le isole quarnerine. Domani, mercoledì, ci attende una giornata fotocopia, anche se le piogge dovrebbero leggermente attenuarsi, preludio di una mini tregua prevista per giovedì. Tuttavia, si tratterà solamente di una pausa illusoria in quanto già nel corso di venerdì un nuovo peggioramento tornerà a minacciarci con un’ennesima ondata di maltempo.
Dando invece uno sguardo al weekend, il quadro meteo non dovrebbe subire particolari scossoni e vedrà dunque le correnti atlantiche ancora grandi protagoniste, con l’ombrello che dovrà essere obbligatoriamente a portata di mano. Infine, una menzione a parte meritano le temperature. Se fino a pochi giorni fa sembrava che tutto fosse orientato verso una definitiva affermazione dei primi duraturi freddi di stagione, ecco che la circolazione ha cominciato a ruotare dai quadranti meridionali e, anziché correnti più fresche, sulla nostra Regione stanno affluendo miti venti di scirocco che hanno portato le massime a sfiorare i 20 gradi. Valori decisamente sopra la media.

Facebook Commenti