Meteo, in arrivo un po’ di sollievo

Oggi pioggia e calo delle temperature, dopo i 37° di ieri si scenderà sotto i 30

0
Meteo, in arrivo un po’ di sollievo
La sorgente Zvir è stata sempre generosa, anche nei periodi di maggiore siccità. Foto: IVOR HRELJANOVIĆ

Ormai nemmeno i record fanno notizia. Quando parliamo di valori meteo estremi, di settimana in settimana, arrivano nuovi numeri per sorprenderci. Per quanto riguarda la regione istroquarnerina, ieri a Fiume è stata registrata alle 14 la temperatura più alta, 36,8°C, eguagliando un record che reggeva dal 1952 per la prima metà di luglio. La scorsa settimana era stato stracciato il record per il mese di giugno, con 38,4°C a Fiume.
A partire da oggi e per i prossimi tre giorni, secondo le previsioni dei meteorologi, le temperature dovrebbero subire un calo sensibile, una buona notizia per molti, meno gradita, forse, dai turisti. Ieri sera e stanotte Fiume e dintorni sono stati interessati da un forte maltempo con vento e pioggia. Oggi la colonnina di mercurio non dovrebbe toccare i valori dei giorni precedenti in cui l’anticiclone africano ha generato giornate da bollino rosso. Per intenderci, continuerà a fare caldo, ma meno di prima. Nel corso della giornata di oggi e di quella di domani, con parentesi di pioggia e di bora, le temperature resteranno alte, normali per questo periodo dell’anno, comprese tra 28 e 31°C. La differenza si farà notare.
Ci allontaneremo per un po’ dalle temperature estreme a cui ci stiamo abituando negli ultimi decenni. I 40° C registrati il 19 luglio 2007, dovrebbero reggere come record per questo mese almeno per una decina di giorni. Nei prossimi giorni si annuncia vento di bora un po’ dovunque e tempo gradevole in cui le minime notturne dovrebbero consentirci di dormire senza dover accendere l’aria condizionata.
Il peggio, come confermano i meteorologi, almeno per il momento, dovrebbe essere passato. A differenza di vaste zone del Nord Italia, il caldo e la siccità non stanno determinando problemi nell’approvvigionamento idrico. Fiume attinge l’acqua dalla sorgente Zvir, dopo che quella della Rječina, utilizzata per buona parte dell’anno, è prosciugata come il letto del fiume, ridotto a un rigagnolo.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display