Milanović al Quirinale: «Italia-Croazia, rapporti perfetti. Al limite della noia…»

“I rapporti tra la Croazia e l’Italia sono buoni a tal punto da rasentare la noia”, ha dichiarato il Presidente della Repubblica di Croazia, Zoran Milanović, in seguito all’incontro sostenuto con il suo omologo italiano Sergio Mattarella. Il Presidente della Repubblica Italiana lo ha accolto oggi, venerdì 22 ottobre, al Quirinale con tutti gli onori. Al termine della cerimonia di benvenuto predisposta nel Cortile d’Onore della “Casa degli Italiani” i due Capi di Stato si sono ritirati per un colloquio a quattrocchi. Successivamente i due Capi di Stato, unitamente ai loro seguiti, si sono accomodati nella Sala degli Specchi del Quirinale per discutere dei temi all’ordine del giorni: dalla demarcazione nel Mare Adriatico allo sviluppo della situazione nell’Europa sudorientale, dall’introduzione dell’euro allo status delle rispettive minoranze nazionali…


“Abbiamo condotto un dialogo pieno d’idee. I temi proposti sia dall’una che dall’altra parte sono stati buoni”, ha affermato Milanović, il quale, nel ribadire che le relazioni bilaterali tra Zagabria e Roma sono “molto buoni” non ha mancato di puntualizzare che i medesimi riservano inevitabilmente i “margini per un possibile di miglioramento”. “I nostri rapporti rasentano la noia, sono prevedibili e più che buoni. Anche quando il confronto si abbassa a livelli più bassi, a livelli tecnici, ciò che scaturisce dal nostro dialogo è una testimonianza di buoni popositi. L’inquilino del Pantovčak ha affermato di essere soddisfatto di come si sono evoluti i rapporti tra i due Stati negli ultimi tempi.


Nell’annuncio della visita ufficiale di Milanović a Roma sul sito Web del Quirinale è stato segnalato che nell’incontro tra Mattarella e Milanović è stato coinvolto il sottosegretario di Stato agli Affari esteri e alla Cooperazione internazionale, Benedetto della Vedova. Nelle foto pubblicate sul sito istituzionale della Presidenza della Repubblica Italiana s’intravedono, inoltre, gli Ambasciatori croato a Roma e italiano a Zagabria, rispettivamente Jasen Mesić e Pierfrancesco Sacco, Orsat Miljenić, capo di Gabinetto del Presidente Milanović, Emanuela D’Alessandro (già Ambasciatore d’Italia in Croazia, nda), consigliere diplomatico del Presidente Mattarella e altri stretti collaboratori dei due Capi di Stato.

Il servizio completo sulla Voce in edicola sabato 23 ottobre, o in formato digitale. Clicca qui e abbonati.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.