Maltempo in Croazia. Irraggiungibili le isole di Cherso e Lussino

Impressionante tempesta di fulmini sull'Istria. Foto: Borna Filic/PIXSELL

Nuova ondata di maltempo nell’Adriatico Settentrionale con più di 2 mila fulmini in Istria, dovuti ad una perturbazione che partita da Capodistria e dopo aver toccato Pinguente, Albona e Cherso è arrivata fino in Dalmazia.
Le isole di Cherso e Lussino sono praticamente irrangiungibili. Infatti, sono interrotti i collegamenti espletati dai traghetti sulla Faresina – Brestova, Valbisca – Smergo e Lopar – Valbiska come pure le linee di catamarano Arbe-Lun (isola di Pago)-Fiume e Lussinpiccolo-Cherso-Fiume. Ferma agli ormeggi la piccola nave che collega Lussinpiccolo, Unie e Sansego.

Ondi giganti in riva a Zara. Foto: Dino Stanin/PIXSELL

Le forti raffiche di scirocco hanno raggiunto anche gli 85 chilometri orari creando onde giganti. Domenica, per il terzo giorno consecutivo, nell’area di Spalato sono interrotti i collegamenti espletati dai catamarani tra la terraferma e le isole della Dalmazia centrale.
Dopo una mattinata particolarmente ventosa, sono arrivati i temporali che dapprima hanno interessato l’Istria e poi hanno raggiunto l’entroterra del Paese e la Dalmazia.

Facebook Commenti