L’Università di Fiume nella top mondiale

E' stata inclusa nella QS World University Rankings, la classifica universitaria globale più consultata al mondo

Una delle strutture al Campus universitario di Tersatto, a Fiume. Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

Dopo l’eccellente risultato nel ranking universitario RUR, l’Università di Fiume
per la prima volta è stata inclusa nella QS World University Rankings, la classifica universitaria globale più consultata al mondo, pubblicata dagli analisti di QS Quacquarelli Symonds. L’Ateneo quarnerino entra così tra il 4,5-5,5% delle migliori università del mondo. L’Università di Fiume è classificata nel gruppo dall’801.esimo al
millesimo posto per il 2021, insieme all’Università di Zagabria.
La classifica è dominata dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) , al primo posto per il nono anno consecutivo. Le prime tre Università rimangono americane: Stanford University (seconda) e Harvard (terza). La prima Università del Regno Unito e in Europa è Oxford, che è quinta, cedendo il quarto posto al California Institute of Technology.
La classifica si basa su una ricerca rigorosa che include le opinioni di 102.662 docenti, accademici e ricercatori e di 51.649 manager e direttori delle risorse umane. Comprende l’analisi di 18.530.368 pubblicazioni scientifiche e di 138.397.765 citazioni. Lo scorso anno, il QS World University Rankings è stato visionato oltre 149 milioni di volte su www.TopUniversities.com.
Per essere incluse nel QS World University Rankings, le  Università devono essere pluridisciplinari e attive in almeno due macro aree di studio (per esempio, Scienze Naturali e Ingegneria), e offrire corsi di laurea sia di primo livello (bachelor/undergraduate) sia di secondo livello e master post-lauream (postgraduate), e immatricolare studenti per ogni livello.

Facebook Commenti