Londra. Jonhson perde la maggioranza in Parlamento

Nel giorno del discorso di Boris Johnson in Parlamento, il suo governo ha perso la maggioranza che lo sosteneva alla Camera dei Comuni. La coalizione Tory-Dup, la cui maggioranza era ormai ridotta a un solo seggio, è stata abbandonata dall’ex sottosegretario Philip Lee, un oppositore della Brexit, che è passato al gruppo di opposizione dei Liberaldemocratici.
Ad annunciare il colpo di scena è stata la leader liberale Jo Swinson. Il cambiamento non comporta l’automatica caduta del governo: per far sì che l’esecutivo Johnson salti, c’è bisogno di un voto di sfiducia in Aula.

Facebook Commenti