Il Rijeka è in Europa, l’Istra conquista la salvezza

Foto Roni Brmalj

Il Rijeka va in Europa, l’Istra 1961 si salva. L’ultimo turno del campionato di Prima Lega non poteva andare meglio per le due compagine istroquarnerine. I fiumani, grazie al successo sulla diretta concorrente Gorica per 2-1, chiudono terzi e conquistano l’accesso alla neoformata Conference League. Decisivi gol di Andrijaševič, ma soprattutto quello di Menalo a 10’ dal termine, che ha reso vano il gol di Babec per il momentaneo pari, che avrebbe qualificato proprio il Gorica. Gli ospiti invece sono rimasti senza Europa, scavalcati dall’Hajduk vittorioso sulla Lokomotiva per 2-0. Ma per la salvezza dell’Istra, sconfitto al 93’ dall’Osijek (2-1), è stata decisiva la vittoria dello Slaven Belupo contro il Varaždin, che è così retrocesso.

Rijeka-Gorica 2-1 (Andrijašević al 10′, Menalo all’80’/ Babec al 20′)
Hajduk-Lokomotiva 2-0

Foto Roni Brmalj
La gioia dei giocatori del Rijeka che conquistano la Conference League. Foto Roni Brmalj
Foto Roni Brmalj
Foto Roni Brmalj

Foto Roni Brmalj

LOTTA PER LA SALVEZZA

Osijek-Istra 2-1 (Kleinheisler al 34′, Dion al 93’/ Ivančić al 41′)
Slaven Belupo-Varaždin 1-0
Hajduk-Lokomotiva 2-0

Standings provided by SofaScore LiveScore

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.