L’incantesimo si rompe. Istria, 2 nuovi casi

Una motovedetta della Polizia marittima in pattugliamento nelle acque prospicienti Pola. Foto Dusko Marusic /PIXSELL

Dopo sei giorni il coronavirus torna a bussare alla porta dell’Istria. La task force regionale ha reso noto, infatti, che ci si sono due nuovi casi di Covid-19 nella penisola. Si tratta di persone che si trovavano in autoisolamento e che erano venuti in contatto con familiari o amici già contagiati. Va ricordato che si tratta di due tamponi positivi di u contingente di 57 effettuati martedì 14 aprile e poi inviti a Zagabria, dove ieri mercoledì 15 aprile sono stati mandati altri 61 test. I risultati di quest’ultimi saranno disponibili domani, venerdì 17 aprile. n questo senso, Il direttore dell’Istmo per la salute pubblica della Regione istriana, ha confermato che a Pola è tutto pronto per effettuare le analisi dei tamponi, attività che potrebbe iniziare entro la fine dia uesta settimana.
Dall’inizio dell’epidemia in Istria sono state contagiate 84 persone, di cui 46 sono guarite fino a questo momento.

Facebook Commenti