Le Frecce Tricolori salutano Venezia e Trieste (video)

Le Frecce Tricolori sono decollate lunedì 25 maggio dalla loro sede di Rivolto (Udine) per il giro d’Italia dei cieli “in segno di unità, solidarietà e di ripresa” dall’emergenza coronavirus. La pattuglia acrobatica ha sorvolato Codogno, prima zona rossa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese, e Loreto, dove ha sede l’omonimo santuario della Madonna protettrice dell’Arma Azzurra. Ma anche Milano, Trento, Torino, Aosta, Genova, Firenze, Perugia, L’Aquila, Cagliari, Palermo, Catanzaro, Bari, Potenza, Napoli e Campobasso. Venerdì 29 maggio è stata la volta di Loreto, Ancona, Bologna, Venezia e Trieste. Il capoluogo giuliano è stato anche l’ultima tappa prima del gran finale previsto per il 2 giugno a Roma, in occasione della Festa della Repubblica.

Facebook Commenti