Spostamenti tra comuni solo con l’e-Lasciapassare

Controlli della Polizia sul rispetto del divieto di lasciare il comune di residenza. Foto Emica Elvedji/PIXSELL

Dal 6 aprile prossimo coloro che dovranno lasciare il proprio territorio di residenza o domicilio permanente lo potranno fare esclusivamente con l’e-Lasciapassare, ovvero l’”e-Propusnica”. Lo ha fatto sapere il ministro degli Affari Interni Davor Božinović che ricopre pure l’incarico di responsabile della task force della Protezione civile. Questi permessi digitali saranno validi per un giorno solo oppure per un periodo di 14 giorni a seconda dei motivi per i quali verranno rilasciati. “Se la persona giuridica o il medico di famiglia non saranno in grado di rilasciare il documento, il richiedente potrà rivolgersi alla Direzione della Protezione civile”, ha annunciato Božinović. Tutti coloro che finora hanno rilasciato i lasciapassare hanno l’obbligo di sostituirli con gli e-Lasciapassare entro il 5 aprile prossimo.
È stato il ministro dell’Amministrazione Ivan Malenica a presentare oggi il servizio e-Propusnica, ossia e-Lasciapassare, il sistema per la concessione del documento (lasciapassare) senza il quale da circa una settimana non si può entrare e uscire dal proprio territorio di residenza o domicilio permanente. Il servizio è stato digitalizzato onde accelerare l’intero procedimento di rilascio e tenerlo sotto controllo. Vi si può accedere all’indirizzo epropusnice.gov.hr.

Facebook Commenti