La seconda ondata arriva anche in Istria: 41 casi

Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Ora anche l’Istria teme la seconda ondata di Covid-19. Oggi, giovedì 22 ottobre, sono stati registrati 41 contagiati, a fronte di 295 tamponi effettuati. La positività dei test eseguiti è schizzata a quasi il 14% (13,8%). Secondo i vertici della task force regionale, 33 di queste persone hanno “importato” il coronavirus in Istria: 19 da Fiume, 8 da Zagabria, 4 dalla Slavonia, 1 dalla Dalmazia centrale e 1 dal Međimurje. Per i rimanenti 8 casi si cerca di risalire alla fonte del contagio.
Nelle ultime 24 ore sono guarite 4 persone e il numero dei casi attivi ha superato quota 100: sono 104 per la precisione gli istriani costretti a lottare contro il Covid. In isolamento domiciliare, infine, si trovano 391 persone.

Facebook Commenti