La disperazione della madre dei tre bimbi uccisi

La moderna palazzina a Zagabria, in cui il padre ha ucciso i figli

Dajana, questo il nome dell’ex moglie del cittadino austriaco Harald Kopitz che nella notte tra venerdì e sabato ha ucciso i loro tre figli, non ha retto alla notizia della morte dei suoi due gemellini di 7 anni e del figlio di 4. Ha avuto un crollo emotivo ed è svenuta. Per questo motivo il suo attuale fidanzato l’ha trasportata all’ospedale di Ragusa (Dubrovnik), dove la coppia aveva iniziato un weekend che doveva essere di assoluto relax. Invece…
Dopo averla sedata, i medici l’hanno tenuta sotto osservazione per qualche ora. La donna, dopo essersi un po’ ripresa, ha rifiutato il ricovero e si è recata assieme al partner nella casa di famiglia a Neum, circa 60 km a nord di Ragusa, in territorio bosniaco.

Facebook Commenti