La Lokomotiva passa al Drosina: Istra Ko (0-2)

I giocatori della Lokomotiva festeggiano davanti a un desolato Močinić. Foto Dusko Marusic/PIXSELL

Continua il momentaccio dell’Istra 1961. I polesi sono stati sconfitti davanti al proprio pubblico dalla Lokomotiva per 2-0. Una vittoria meritata degli ospiti che si sono mostrati superiori sul piano del gioco, mente l’Istra 1961 è ormai in crisi profonda. Questa è stata la decima partita consecutiva senza vittoria e in classifica, in quanto a punti, non c’è più squadra che abbia fatto di meno.
L’unica vera, ghiotta occasione da rete per i padroni di casa è arrivata all’84’ quando Ćuže defilato sulla sinistra ha concluso di poco a lato. Sul ribaltamento di fronte la Lokomotiva è passata in vantaggio dopo un maldestro rinvio di Rufati che ha servito Tolić al limite dell’area. La conclusione di quest’ultimo è stata leggermente deviata dallo stesso Rufati ed è finita nel sette. Stavolta Čondrić non ha potuto farci nulla, come d’altronde nel secondo dei quattro minuti di recupero quando su calcio di punizione battuto da Tolić, Tuci da una decina di metri insaccava sotto la traversa.

Classifiche fornite da Sofascore Risultati

Facebook Commenti