La Giunta esecutiva vara diverse delibere

L’Unione Italiana è in attesa di un riscontro alle lettere inviate alle autorità di Roma

Palazzo Modello, quartier generale dell’UI. Foto: Željko Jerneić

A causa dell’aggravarsi della situazione sanitaria dovuta all’epidemia da Covid-19 nella Repubblica di Croazia, l’ultima riunione della Giunta esecutiva dell’Unione Italiana ha avuto luogo presso la Comunità degli Italiani di Fiume in assenza dei mass media. Durante la
sessione, come si sottolinea in un comunicato diramato dall’Unione Italiana, sono state approvate numerose delibere. Via libera così alla Conclusione N° 248, recante “Richiesta di restituzione dei mezzi finanziari giacenti sul conto valutario dell’Unione Italiana – Fondo di riserva – di cui alla Convenzione MAECI-UI-UPT 2020 a favore del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale”, nonché alla Conclusione N° 249, recante “Richiesta di restituzione dei mezzi finanziari giacenti sul conto valutario dell’Unione Italiana – MAE a favore del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale”. Si tratta, come si evidenzia nel comunicato, di un adeguamento ai sensi delle richieste avanzate in sede di Assemblea. La Giunta esecutiva, grazie alle Conclusioni nn. 248 e 249, prima di procedere con la restituzione di parte del Fondo di riserva nonché delle giacenze sul c/c dell’UI, ha deciso di attendere un riscontro alle lettere di osservazioni che il presidente, il presidente dell’Assemblea, e la Giunta esecutiva hanno inviato al sottosegretario degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Ivan Scalfarotto, e al direttore generale della Direzione generale per l’Unione Europea presso il MAECI, Vincenzo Celeste.

Festival del libro
Approvata pure la Conclusione N° 250, recante “Ridestinazione dei mezzi destinati del progetto 2020 “Festival del libro per ragazzi, Pola” al progetto ‘Celebrazioni della nascita di Gianni Rodari’”. Nell’impossibilità di realizzare il progetto “Monte librić”, come inizialmente preventivato a causa della pandemia da Covid-19 la CI di Pola ha chiesto e ottenuto la ridestinazione dei mezzi al progetto “Celebrazioni della nascita di Gianni Rodari”, realizzato in collaborazione con il Consolato generale d’Italia a Fiume.

«Rete di piccole scuole»
Accolta pure la Conclusione N° 251, recante “Ridestinazione dei mezzi destinati del progetto “Spazio ai giovani nella CI” al progetto “Rete di piccole scuole” della Comunità degli Italiani di Lussinpiccolo”. Nell’impossibilità di realizzare il progetto “Spazio ai giovani nella CI” come inizialmente preventivato a causa della pandemia da Covid-19, la Comunità di Lussinpiccolo ha chiesto e ottenuto la ridestinazione dei mezzi al progetto “Rete di piccole scuole” che vede una scuola italiana collaborare con l’asilo italiano di Lussinpiccolo per lezioni virtuali a distanza.

Scuole e asili CNI. Numero di iscritti
Via libera anche alla Conclusione N° 252, recante “Informazione relativa al numero degli iscritti nelle istituzioni prescolari e scolastiche della Comunità Nazionale Italiana nell’anno scolastico 2020/2021”. Si pubblicano con la presente Conclusione i dati sugli iscritti alle istituzioni prescolari e scolastiche della Comunità Nazionale Italiana nelle Repubbliche di Croazia e Slovenia.

Educazione e formazione
Approvata pure la Conclusione N° 253 recante “Informazione relativa all’incontro dei rappresentanti dell’Unione Italiana con la direttrice dell’Agenzia per l’educazione e la formazione di Zagabria”. Si pubblica con la presente Conclusione l’informazione relativa all’incontro svoltosi a Rovigno con la direttrice dell’Agenzia per l’educazione e la formazione di Zagabria.

Contributi una tantum
Via libera anche alla Conclusione N° 254, recante “Assegnazione di contributi finanziari una tantum per la promozione di attività di ricerca, equipollenze di diplomi, esami integrativi”. Sono stati approvati con la presente Conclusione i contributi richiesti da quattro connazionali relativi al rimborso di esami differenziali, corsi universitari, tirocini e tasse universitarie.

Progetto «MOF 2000»
La Giunta esecutiva ha accolto pure la Conclusione N° 255, recante “Ripartizione MOF 2020”. Si prende atto con la presente Conclusione della ripartizione dei mezzi del progetto “MOF 2020” (Miglioramento Offerta Formativa).

«Luigi Dallapiccola»
Varata anche la Conclusione N° 256, recante “Programma di lavoro del Centro studi di musica classica dell’Unione Italiana “Luigi Dallapiccola” per l’anno scolastico 2020/2021”. Si approva con la presente Conclusione la relazione sulla conclusione dell’anno scolastico 2019/2020 del Csmc “Luigi Dallapiccola” nonché il Programma di lavoro del Centro per l’anno scolastico 2020/2021.

Lussinpiccolo e Gallesano
Infine approvata la Conclusione N° 257, recante “Variazione della ripartizione dei mezzi dell’Ufficio per i diritti dell’uomo e delle minoranze nazionali assegnati alla CI di Lussinpiccolo e alla Scuola elementare italiana Giuseppina Martinuzzi, Pola-Sezione periferica di Gallesano a titolo di investimenti”. Si approva con la presente Conclusione la ridestinazione dei risparmi che si sono realizzati in seguito ai lavori di manutenzione della Comunità degli Italiani di Lussinpiccolo e della Scuola elementare italiana “Giuseppina Martinuzzi”, Pola-Sezione periferica di Gallesano a ulteriori necessità delle suddette istituzioni. Tutti i materiali sono pubblicati sul sito dell’Unione Italiana all’indirizzo www.unione-italiana.eu.

Facebook Commenti