Kozlevac: «Istria, facciamo come l’Italia»

0
Kozlevac: «Istria, facciamo come l’Italia»

“Facciamo come l’Italia e vacciniamoci per raggiungere un’immunità quanto più elevata”. Lo ha dichiarato Dino Kozlevac, responsabile della task force della Regione istriana per la lotta alla pandemia, ai microfoni del canale all news N1. Kozlevac ha poi parlato della didattica a distanza. “Ci siamo confrontati con tutti i direttori degli istituti scolastici nella penisola e siamo giunti alla conclusione che giovedì 4 e venerdì 5 le lezioni si svolgeranno online, ma non di più. A patto che la situazione non degeneri ulteriormente: in questo caso potrebbero essere prese anche delle misure poco popolari”.
Il capo dell’Unità di crisi istriana ha voluto sottolineare che nelle “oggi è morta una giovane persona, classe 1977, che non aveva alcuna malattia pregressa. E questa la dice lunga sulla pericolosità di questa malattia”.
Kozlevac ha poi allontanato la possibilità di nuovi lockdown. “Sarebbe sufficiente attenersi alle misure esistenti, come utilizzare la mascherina, rispettare la distanza sociale e lavarsi con frequenza le mani. Perciò, salutiamo con favore la decisione della task force nazionale di rafforzare i controlli sul rispetto delle misure restrittive”. Kozlevac ha concluso ricordando che alle autorità locali istriane è stato chiesto di rinviare alcuni eventi che sono in programma nei prossimi giorni. “Sinceramente non andrei a un concerto o a una fiera dove  rischio di essere infettato”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display