Istria. Un nuovo caso: arriva dalla Svezia

Dino Kozlevac, responsabile dell'Unità di crisi della Protezione civile della Regione istriana. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Arriva dalla Svezia il nuovo caso di coronavirus registrato in Istria. Lo ha comunicato l’Unità di crisi della protezione civile regionale, precisando che il tampone effettuato ieri, mercoledì 24 giugno, ha dato esito positivo. “Tutte le persone che sono venute a contatto con questa donna sono state rintracciate e messe in isolamento”, si legge nella nota. Inoltre, la contagiata che ha la doppia cittadinanza croato-svedese, si trova in autoisolamento in una casa vacanze (non è stata resa nota la località, ndr) e in collaborazione con l’Istituto nazionale per la salute pubblica (Hzjz) si sta organizzando il su rientro in patria, allo stesso modo com’è successo per il cittadino serbo che era in vacanza a Visinada e che è ha contratto il Covid-19.
Sono ancora due coppie di coniugi rientrate da un viaggio in Bosnia ed Erzegovina i casi attivi in Istria (tutti e 4 ricoverati all’Ospedale di Pola), oltre ai cittadini di Serbia e Svezia che trascorrevano un periodo di ferie nella penisola. Le persone attualmente in isolamento nella penisola sono 25.
Dopo i nuovi casi di coronavirus, la task force regionale ha introdotto l’obbligo della mascherina nei mezzi di trasporto pubblico, nei centri commerciali e in tuti gli spazi chiusi.

Facebook Commenti