Istria: un decesso e 73 casi. Covid alla Casa per malati psichiatrici di Montona

La Casa di riposo di Montona

Un decesso, 73 nuovi casi e allarme nella Casa per i malati psichiatrici a Montona. E’ questo la situazione in Istria nell’ambito dell’emergenza sanitaria oggi, mercoledì 18 novembre. Lo rende noto l’Unità di crisi della Protezione civile regionale, aggiungendo che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 320 tamponi, per un indice di positività del 22%. In 48 casi si tratta di persone che già si trovavano in isolamento domiciliare, 10 sono stati “importati” da Fiume (3), Zagabria (2), Lipik (1), Serbia (2), Slovenia (1) e Svizzera (1), mentre per 15 non si conosce la fonte del contagio. Il Covid è entrato anche nella Casa di riposo per i malati psichiatrici Brkač di Montona, dove tre assistiti hanno contratto la malattia. All’ospedale di Pola si è avuto un nuovo decesso di una persona che aveva contratto il coronavirus: si tratta di una 78.enne con malattie pregresse. Nel frattempo sono guarite 64 persone e il numero dei casi di Covid attivi nella penisola sono ora 572. Si trovano in isolamento domiciliare fiduciario 642 persone.

Facebook Commenti