Istria. Crescono casi, ospedalizzazioni e terapie intensive

Un'infermiera e una dottoressa all'ospedale di Pola

Numeri in leggera crescita anche in Istria. La terza ondata della pandemia per ora non ha colpito in modo pesante la penisola, ma l’attenzione è ai massimi livelli. Nel corso delle ultime 24 ore sono state confermate 20 nuove infezioni, a fronte di 374 tamponi, per un tasso di positività del 5,3%, in crescita rispetto al 3,7% del giorno precedente. Sale anche il numero dei ricoverati, che oggi sono 58 (+4 su ieri), come pure quello dei degenti nell’unità per la respirazione assistita (3; +1).
Oggi, sabato 27 marzo, il numero dei casi attivi nella Regione istriana ha superato quota 100: sono 103 le persone che stanno lottando contro il coronavirus.

 

Facebook Commenti