Istria. Il numero degli isolamenti s’impenna

Estate settembrina sul lungomare di Pola

Nella Regione istriana il numero delle persone in isolamento domiciliare s’impenna. Lo rende noto l’Unità di crisi della Protezione civile, precisando che sono costrette alla quarantena poco più di 1.700 persone. L’aumento è dovuto soprattutto agli alunni delle elementari e medie, dove il virus è entrato di prepotenza dopo l’avvio dell’anno scolastico il 3 settembre scorso.
Intanto, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16 nuovi casi di Covid, a fronte di 301 processati dagli epidemiologici della penisola, per un tasso di positività del 5,3%. Nel reparto per le malattie infettive dell’ospedale di Pola sono in cura 22 persone, di cui una nel centro per la respirazione assistita. Dunque, numeri identici rispetto a mercoledì.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.