Istria. I due contagiati preparavano l’arrivo del 28° uomo più ricco al mondo

Si tratta di Sheldon Adelson: ha donato 30 milioni di dollari a Donald Trump per la campagna presidenziale del 2016

La Queen Miri di Sheldon Adelson fotografata a Ragusa (Dubrovnik). Foto Grgo Jelavic/PIXSELL

Stavano portando avanti i preparativi per l’arrivo del 28.esimo uomo più ricco al mondo (stima Forbes), Sheldon Adelson. Ma due membri dello staff sono risultati positivi al coronavirus. Si tratta dei due cittadini stranieri arrivati dagli Stati Uniti che figurano nella lista dei nuovi contagiati oggi, giovedì 2 luglio, in Istria. Secondo le informazioni fornite da Dino Kozlevac, responsabile della task force della penisola, del gruppo fanno parte 11 persone, che sono state trasferite in una struttura adibita per l’autoisolamento. “Entrambi sono asintomatici, mentre altri due componenti dello staff sono stati sottoposti a tampone, il cui esito è stato negativo. Ora siamo in fase di rimpatrio”.
Lo staff è atterrato ieri a Pola, con due aerei – Airbus A340-500 e con un Boeing 737-74U – partiti da Ragusa (Dubrovnik), dove hanno accompagnato alcuni ospiti di Sheldon Adelson all’imbarco sulla “Queen Miri” di proprietà del miliardario, per una crociera lungo la costa orientale dell’Adriatico. Adelson, secondo una fonte, dovrebbe raggiungerli in Istria, dove si dovrebbe trattenere alcuni giorni per visitare le Isole Brioni e Rovigno. Secondo altre voci, il miliardario statunitense si sarebbe imbarcato sulla Queen Miri già a Ragusa (Dubrovnik).

Il miliardario statunitense Sheldon Adelson

L’identik di Adelson
Sheldon Adelson possiede una catena di casinò a Las Vegas, un porto turistico a Singapore e alcuni media in Israele. Ha donato 30 milioni di dollari a Donald Trump per la campagna presidenziale del 2016 ed è uno dei maggiori donatori del Partito repubblicano statunitense.
La fonte originale della sua ricchezza è la fiera di computer e informatica COMDEX, sviluppata da lui e i suoi partner per l’industria informatica. Nel 1988, a 55 anni, Adelson acquista insieme ai suoi soci il Sands Hotel&Casino di Las Vegas e fonda il gruppo Las Vegas Sands. Nel 1991, mentre si trova a Venezia in luna di miele con la seconda moglie, Miriam, Sheldon trova l’ispirazione per costruire un mega hotel: pertanto, rade al suolo il Sands e spende 1,5 miliardi di dollari per il costruire The Venetian, un albergo a tema con casinò.
Nel 2008 è il terzo uomo più ricco degli Stati Uniti, dopo Bill Gates e Warren Buffet, e il dodicesimo uomo più ricco del mondo secondo Forbes. Al 10 marzo 2019, Forbes registra il suo patrimonio a 35,7 miliardi di dollari.

 

 

Facebook Commenti