Istria: due morti e quasi 150 contagiati

Infermiere davanti all'Istituto per la salute pubblica della Regione istriana, a a Pola. Foto: Srecko Niketic/PIXSELL

Due morti e quasi 150 casi. Sono questi i numeri di oggi, venerdì 14 gennaio, sul fronte dell’emergenza sanitaria in Istria. La task force regionale informa che all’ospedale di Pola si sono verificati due decessi di persone (classe 1941 e 1947) che soffrivano di malattie pregresse. Sempre nella struttura ospedaliera polese sono ricoverate 68 persone, di cui 10 nel centro per la respirazione assistita.
Nelle ultime 24, sottolinea l’Unità di crisi, sono stati effettuati 509 tamponi, di cui 148 sono risultati positivi al virus Sars-CoV-2. Si tratta di un tasso di positività del 29%.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.