Istria: contagiati due medici. Morto 83.enne di Parenzo

Una persona positiva al Covid è morta Ospedale di Pola

Tre nuovi casi e un decesso. E’ questo il bollettino dell’Unità di crisi della Protezione civile della Regione istriana. La brutta notizia è che tra i contagiati ci sono anche due medici di famiglia, che sono venuti a contatto con persone che avevano contratto il Covid nei giorni precedenti. Il terzo caso si riferisce invece a un operatore tecnico nella sanità, la cui fonte di contagio è ancora sconosciuta. La task force regionale ha aggiunto che tra ieri e oggi sono stati effettuati 81 tamponi e che una persona di 83 anni di Parenzo è spirata all’Ospedale di Pola. A detta di Dino Kozlevac, responsabile dell’Unità di crisi, a causa dei nuovi infetti, una ventina di persone è costretta a mettersi in isolamento domiciliare. Nel corso della giornata di domenica un paziente è guarito e il numero dei casi attivi nella penisola è ora salito a 33, di cui due ricoverati in ospedale. In isolamento domiciliare si trovano 174 persone.

Facebook Commenti